fbpx

INTERIOR DESIGN MAGAZINE

, / 93 0

STILE COLONIALE: ELEGANZA ESOTICA

SHARE

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Le tendenze e le mode nell’arredamento d’interni possono essere molto volatili ma alcuni precisi stili storici rimangono sempre in auge, anche con il passare degli anni. L’arredo coloniale è uno di questi stili.

Incentrato sull’idea del viaggio e movimento, lo stile coloniale è rappresentativo dei tempi attuali in cui viviamo. Viaggi e mete esotiche sempre più accessibili creano una nuova ondata di esploratori moderni, desiderosi di raccontare la propria personale esperienza anche e soprattutto attraverso la propria abitazione.

colonial style
Hotel sanders – Copenhagen

Come aggiungere un tocco esotico ed eclettico alla vostra casa?

Partiamo dall’arredo. Lo stile coloniale si caratterizza per l’uso di materiali come rattan e bambù, spesso abbinati a legni scuri (palissandro, teak, ebano e mogano). La palette colori predilige i toni neutri del beige e bianco, abbinati al verde salvia o al grigio chiaro. Cuoio e velluti invece sono i tessuti da scegliere per gli imbottiti e i dettagli decorativi. I tendaggi sono bianchi e leggeri.

Le decorazioni sono il punto chiave per fare la differenza: piante tropicali come Kentia Palm e Banano sono un must, specie se in vasi orientali. L’illuminazione diffusa è garantita da lampade retrò in rame o oro. A pavimento, tappeti orientali o in fibre naturali. Alle pareti, numerosi quadri: ritratti e vedute di paesaggio, assieme a fotografie d’epoca.

Hotel sanders – Copenhagen

colonial style

Hotel sanders – Copenhagen

 

SUGGERIMENTI DAGLI EDITORI

 

. Palette colori: lo stile coloniale predilige colori neutri come il bianco, beige e ocra, specie se abbinati al verde salvia e blu. I colori chiari alle pareti sono fondamentali per alleggerire la presenza del pavimento molto scuro, spesso realizzato in mogano o ebano.

Amangalla Hotel, Galle

Amantaka Hotel

. Texture e pattern: la palette colori “semplice” dello stile coloniale necessita di textures e patterns particolari per rendere uno spazio interessante ed accogliente. Via libera quindi a fibre di cocco, lino e lane per creare differenti livelli di lettura.

Hotel Des Art, Saigon

. Piante e decori orientali: Kentia palms e banano sono abbinati a stampe botaniche, ritratti e vedute di paesaggio. Oggetti da collezione sono spesso messi in evidenza in teche in vetro, tavolini e piedistalli.

Raffles Hotel

Hotel sanders – Copenhagen

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.