fbpx

INTERIOR DESIGN MAGAZINE

DESIGN PER BAMBINI: SPAZIO ALLA CREATIVITA’
, / 78 0 0

DESIGN PER BAMBINI: SPAZIO ALLA CREATIVITA’

SHARE

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Nel caleidoscopio del design contemporaneo sono ad oggi entrate sempre più forti e definite linee e brand interamente dedicati al mondo dei bambini.

Non si tratta più solo di semplice arredo per le camerette, ma di veri e propri “set” e complementi d’arredo pensati ad hoc per le loro esigenze di gioco e di benessere.

L’offerta è davvero ampia e spesso per chi si avvicina al mondo del design per bambini per la prima volta può risultare difficile abbinare oggetti, colori e materiali in modo corretto. A questo proposito ecco di seguito una guida che vi aiuterà a progettare gli spazi in modo confortevole ed esteticamente accattivante in linea con le ultime tendenze.

Pareti

Quando lo spazio da progettare è dedicato ai più piccoli possiamo sentirci liberi di sperimentare e azzardare un po’ di più con i colori, e le trame.

– Si può optare per tinte unite, meglio se colori pastello, in questo caso ecco alcune scelte davvero vincenti da utilizzare in alternativa ai classici.

– è possibile giocare con il colore attraverso l’inserimento di forme e trame, sia con l’utilizzo di diverse tinte che optando per carte da parati, elemento oggi tornato in voga capace di conferire carattere ad ogni ambiente.

Credits of Photowall.com

– è possibile dare libero sfogo alla fantasia attraverso l’utilizzo di stencil o, mediante l’utilizzo di una tinta effetto lavagna, lasciare che siano i vostri bambini i veri artisti e protagonisti dello spazio!

Credits of Pinterest

Materiali

L’aspetto fondamentale da tenere in considerazione nella progettazione degli spazi della casa e in particolare se destinati ai bambini è la scelta dei materiali che, secondo i nostri standard, devono essere il più possibile naturali ed ecosostenibili.

Via libera dunque a legno, cartone, tessuti naturali, sughero etc.

Ambientazioni

I bambini si sa, adorano il gioco, inventare situazioni ed avventure sempre nuove, perché quindi non utilizzare l’arredo per fornirgli dei veri e propri angoli da vivere ed esplorare?

– il prefetto nascondiglio

 

Credits of katielamb.com

 

 

 

 

– un angolo lettura a portata di mano. Ricordatevi sempre una delle regole principali per arredare spazi per bambini secondo Maria Montessori era che tutte gli oggetti dovessero essere a portata di bambino. Il bambino deve sviluppare una propria autonomia e poter vivere lo spazio liberamente senza il bisogno di dover chiedere aiuto ad un adulto per compiere le più semplici azioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tessile

Parola d’ordine…morbidezza! Assolutamente da inserire quindi tappeti, cuscini e sedute soffici e colorate.

Credits by Designmag

Credits by petitandsmall

Luci

Che siano da parete, da comodino o scrivania, ricordate che la luce non dovrà mai essere troppo intensa, non superate i 100 w per l’illuminazione totale e i 30 w per quella da tavolo.

Light ballon by Bris KlimeK

 

Whimsical Table Lamp by Leanter

 

Per i più piccoli potete inoltre optare per lampade a batteria che garantiscono una maggiore sicurezza evitando l’utilizzo di prese elettriche basse.

 

Infine ecco una selezione di siti web dove potrete trovare ulteriori fonti di ispirazione

Petitandsmall.com

mommodesign.com

potterybarnkids.com

etsy.com/market/kids_room_decor

desenio.co.uk/en/artiklar/posters-prints/children-and-youth

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.